Aprire un B&B


da €400
 CHIAMACI ORA - 392 8212626

Che sia un Bed&Breakfast, una Casa Vacanza o altro, il nostro Studio Vi segue nell’apertura della vostra attività extralberghiera a partire dal sopralluogo fino all’invio della SCIA allo Sportello Unico Attività Ricettive (SUAR).

Per aprire una attività ricettiva extralberghiera come Bed and Breakfast, Casa Vacanze o Affittacamere l’immobile deve essere residenziale e si esegue un sopralluogo per verificare che sia urbanisticamente in regola e che la planimetria catastale corrisponda allo stato di fatto.
Si verificano le metrature delle varie stanze per determinare il numero di posti letto.
Dalla data del sopralluogo in pochi giorni redigiamo la SCIA e le Asseverazioni richieste e lo stesso giorno della protocollazione al SUAR l’attività può aprire.
A Roma e nel Lazio le case vacanze e i Bed & Breakfast sono regolati dal “Nuovo regolamento delle strutture ricettive extralberghiere” rilasciato a fine 2015.


Cose da sapere

Le attività extralberghiere come Bed & Breakfast (B&B), Casa Vacanze e Affittacamere, permettono di svolgere attività ricettive in locali residenziali (abitazioni) senza cambiarne la destinazione d’uso.

Per poter aprire un Bed & Breakfast (B&B), Casa Vacanze e Affittacamere è necessario che l’immobile sia conforme alla normativa urbanistica e sanitaria. Bisogna anche stipulare una polizza assicurativa a copertura dei clienti.

Il numero dei posti letto è determinato rigidamente dalla metratura delle camere.

La pratica SCIA (segnalazione certificata di inizio attività) di apertura dell’attivita extralberghiera va presentata al SUAR – Sportello Unico per le Attività Ricettive, esclusivamente per via telematica e si può iniziare l’attività ricettiva lo stesso giorno di presentazione della pratica.


Cosa Serve

– l’immobile deve essere residenziale
– un tecnico deve redigere una relazione tecnica con piantina asseverata
– dati dell’atto di disponibilità dell’immobile, affitto o compravendita
– l’immobile deve essere iscritto alla tariffa rifiuti
– andrà stipulata una assicurazione a copertura dei clienti

Quanto Costa

– oltre alla parcella è richiesto il pagamento al SUAR della reversale che per un appartamento normale è di €250


Bed & Breakfast

I B&B sono strutture che offrono ospitalità per un massimo di novanta giorni consecutivi, dotate di un soggiorno di almeno 14 metri quadrati con annessa cucina o angolo cottura.
Il soggetto titolare dell’attività di B&B, ha l’obbligo di residenza e di domicilio nella struttura e deve riservarsi una camera da letto all’interno della stessa.
L’utilizzo della struttura da destinare all’attività di B&B non comporta cambio di destinazione d’uso ai fini urbanistici.
Le strutture possono essere gestite sia in forma non imprenditoriale (opzione attualmente sospesa) che imprenditoriale.
Il bed & Breakfast prevede la somministrazione della prima colazione.


Casa Vacanze

Le case e gli appartamenti per vacanze sono strutture costituite da immobili arredati da destinare all’affitto dei turisti e all’interno delle quali non possono esservi persone residenti né domiciliate.
Possono essere gestite in forma non imprenditoriale (attualmente sospesa), con massimo due case e appartamenti per vacanze gestiti; o in forma imprenditoriale.
La gestione in forma imprenditoriale è comunque obbligatoria nel caso in cui il numero di case e appartamenti per vacanze sia pari o superiore a tre.
L’unità immobiliare utilizzata per l’ospitalità è dotata di un soggiorno di almeno 14 metri quadrati, di una cucina o di un angolo cottura annesso al soggiorno e non necessita di cambio didestinazione d’uso ai fini urbanistici.


Affittacamere

Le affittacamere sono strutture gestite in forma imprenditoriale dove vengono forniti servizi di alloggio ed eventualmente servizi complementari (come piccoli alberghi vengono affittate le singole camere).
Sono composte da un massimo di sei camere ubicate in non più di due appartamenti ammobiliati di uno stesso stabile ed accessibili dal medesimo ingresso su strada e devono essere dotate di un soggiorno di almeno 14 metri quadrati, di cucina o di angolo cottura annesso al soggiorno.
Gli appartamenti da destinare ad affittacamere o non sono soggetti a cambio di destinazione d’uso ai fini urbanistici.

In seguito alla sentenza del TAR del Lazio n°6755 del 13 giugno 2016, sono stati abrogati alcuni articoli del regolamento che disciplina le strutture extralberghiere del lazio, varato nell’agosto 2015.
Il 20 giugno 2017 la Regione ha pubblicato l’aggiornamento del regolamento, ripristinando la possibilità di aprire Case Vacanze e B&B anche a gestione non imprenditoriale.

Altri Nostri Servizi

Certificato APE

L'APE (Attestato di Prestazione Energetica) è un documento obbligatorio che indica una stima del consumo energetico di un'unità immobiliare. L'APE permette di confrontare tutti gli...

SCIA Commerciale

La SCIA – Segnalazione Certificata di Inizio Attività - è la dichiarazione che consente alle imprese di iniziare, modificare o cessare un’attività produttiva (artigianale,...

Urbanistiche CILA SCIA DIA

Il nostro studio d'Architettura esegue Progettazione Architettonica e Pratiche Edilizie per la ristrutturazione, manutenzione ordinaria / straordinaria di appartamenti, uffici e negozi. A seconda...

Per informazioni puoi contattarci


Architettura SV – Contatti

Arch. Sonia Natalini
Arch. Valentina Battisti
392 8212626

Email
info@architetturasv.it

Indirizzo:
Via Sassola 15, ROMA

Web:
www.architetturasv.it

Condividi: